Home » Secondi » Panino con prosciutto cotto caldo in crosta di pane

Panino con prosciutto cotto caldo in crosta di pane

Posted by Set 02,2018 6 comments

Panino con prosciutto cotto caldo in crosta di pane

 

Panino con prosciutto cotto caldo in crosta di pane.

Dopo la pausa estiva si riparte con l’appuntamento mensile con L’Italia nel piatto , questa volta l’argomento è Il panino speciale, cioè un panino tipico della propria regione o della propria città. Come rappresentante del Friuli vi voglio far conoscere il panino più famoso di Trieste, il re delle merende, di ogni spuntino o pausa pranzo che si rispetti, un panino pieno di storia e tradizione, il panino con cotto caldo in crosta di pane.

Di origine boema ed entrato subito nella tradizione culinaria triestina insieme ai wurstel, I fratelli Masè furono i primi nel lontano 1870 ad avviare in città una produzione artigianale del prosciutto cotto raggiungendo un tale livello di qualità da divenire un prodotto tipico servito nei buffet e nelle salumerie di tutta Trieste.

La preparazione è molto particolare, vengono usate esclusivamente cosce di maiale italiano,si provvede prima di tutto alla siringatura in vena della salamoia completata con aromi naturali e cotto lentamente con leggera affumicatura di truciolo di faggio. La coscia viene poi avvolta nella pasta di pane e sottoposta a una cottura di 200 C° per circa 2 ore. Le fette di prosciutto così ottenute acquistano un bel colore rosato e un sapore delicatamente affumicato. Viene servito ancora caldo  accompagnato da radici di rafano grattugiato e senape. Servito rigorosamente affettato a mano.

Questo panino in particolare è stato preparato dalle sapienti mani di giovani ragazzi che con grande entusiasmo e passione hanno aperto una salumeria in centro città veramente ben fornita e piena di prodotti tipici triestini. La salumeria si chiama aMano e per me è stata una piacevole scoperta, perché oltre ai gustosissimi panini, servono dei golosi taglieri di ottimi salumi serviti con tigelle bollenti!

E dopo la mia di presentazione, vi faccio scoprire i panini speciali delle altre regioni italiane.

Piemonte : Panino con hamburger di salsiccia di Bra, toma e cipolle caramellate

Liguria:  Libretto con trombette trifolate

Lombardia:  Michetta alla Gonzaga

Trentino Alto Adige:  Bauerntoast

Veneto: Panino al baccalà mantecato e fiori di zucca croccanti

Emilia Romagna: Crescente bolognese

Toscana:Panino con lampredotto in zimino

Marche:Cacciannanze, la focaccia marchigiana

Umbria: Pan nociato con salsicce all’uva

Lazio: Pizza bianca con mortadella o con prosciutto e fichi

Abruzzo:Summer Burger

Molise: Panonta di Miranda

Campania: Panino con ripieno di peperoni friggitelli e pomodori

Puglia :Panino con polpo arrosto e rucola

Basilicata: La strazzata aviglianese

Calabria: Pitta cui pippi e sardi

Sicilia: Pane cunzato all’Eoliana

Sardegna: PANINO DI RICOTTA CON MUSTELA, RICOTTA AFFUMICATA, CREMA DI ASPARAGI SELVATICI, UNA LACRIMA DI ABBATTU E OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA PROFUMATO AL ROSMARINO

Valle d’Aosta:  Pane di segale con lardo di Arnad DOP, castagne e miele di castagno

6 Responses to :

  1. Laura De Vincentis 09/04/2018

    Grazie per aver parlato di questo panino che proprio non conoscevo! Senza dubbio da assaggiare. Un bacio

  2. elena 09/06/2018

    posso capirne la bontà, proprio qui vicino a Piacenza producono la spalla di S. secondo… un prodotto simile al vostro e …buonissimo!

  3. elisa 09/07/2018

    buono il vostro prosciutto cotto!!!
    elisa

  4. zucchero 09/08/2018

    Grazie a tutte, è vero, molto buono e sicuramente da provare!

  5. Giovanna 09/13/2018

    Non conoscevo questo tipo di lavorazione del prosciutto. Mette appetito solo a guardarlo e a leggerne la tua descrizione!

  6. Milena 10/09/2018

    Immagino il profumo e il sapore ottimo del vostro prosciutto, ancora caldo sarà da acquolina in bocca! un abbraccio

Leave Your Comment

Your name *

Your website

Your comment *

* Required Field