Home » Secondi » Melanzane ripiene

Melanzane ripiene

Posted by Lug 14,2015 0 comments

Melanzane ripiene

Melanzane ripiene.

 

Siamo nel pieno della stagione delle melanzane e quella che vi propongo non è propriamente una ricetta estiva, perchè come vedrete è abbastanza calorica, ma dal punto di vista del gusto è qualcosa di sublime! Piatto unico, ricco di gusto e facile da fare.

Ingredienti per 2 persone.

  • 1 melanzana grande
  • 2 uova
  • pane raffermo
  • 200 gr di scamorza
  • 50 gr di formaggio grattugiato
  • pepe, sale
  • pomodorini giliegino
  • olio evo
  • prezzemolo

Preparazione :

Peliamo le melanzane e dividiamole in due.  IMG_0198 Scaviamo l’interno togliendo la polpa e riduciamola a dadini. In un pentolino con un pò d’olio e uno spicchio d’aglio (facoltativo) facciamo rosolare la polpa a dadini con una bella manciata di sale. Cuociamo per una decina di minuti, spegniamo il fuoco e facciamo raffreddare. In una ciotola, rompiamo le uova, aggiungiamo il formaggio ,il pane raffermo che avremo ridotto in piccoli pezzi magari con l’aiuto di un mixer, pepe, prezzemolo e lavoriamo il composto fino ad ottenere una consistenza abbastanza soda ma morbida.  IMG_0200 Aggiungiamo al composto di uova la scamorza a dadini e le melanzane a cubetti. Amalgamiamo il tutto e con questo composto riempiamo le due metà di melanzana che abbiamo precedentemente svuotato a mo di barchetta. Riempiamole fino al bordo ma non di più perchè in cottura il loro volume aumenterà. Poniamo in cima dei pomodorini tagliati, un velo di pangrattato e un filo d’olio. Posizioniamo al centro di una teglia con delle patate che faranno da contorno. In forno a 200° per 40 minuti ( il tempo dipende dalla grandezza delle melanzane).

Buon appetito.

 

 

 

Leave Your Comment

Your name *

Your website

Your comment *

* Required Field

  • Un pizzico di me

    Mi chiamo Gabriella, sono pugliese ma ormai da anni vivo a Trieste. Questo blog vuole essere un contenitore di tutte le mie ricette, vecchie e nuove, dei miei esperimenti culinari e di tutto quello che ho imparato. Ma soprattutto di quello che la vita mi vorrà ancora insegnare. Unico ingrediente che andrà ad amalgamare il tutto sarà il rispetto. Rispetto per il cibo, la sua stagionalità e la semplicità nel prepararlo. Non sono uno chef e ne mai lo sarò, sono solo un’amante della buona tavola e del buon vino che ha voglia di condividere questo con il mondo. Buon appetito e buona vita a tutti.
  • Join Socials

  • Articoli recenti

  • Commenti recenti

  • Le Bloggalline


  • L’Italia nel piatto

     

  • Associazione Italiana Foodblogger