Home » Biscotti » Frollini della signora Mina

Frollini della signora Mina

Posted by Mag 03,2017 0 comments

Frollini della signora Mina

 

Frollini della signora Mina.

 

Un giorno, per caso, conosci una signora tutto pepe che viene a casa di tua cognata perché le deve insegnare come fare i frollini. Io sinceramente non capivo cosa ci fosse di cosi’ eccezionale nel fare dei frollini e incuriosita, ho partecipato a questa lezione culinaria tutta speciale.

Partiamo col dire che Mina si presenta a casa di mia cognata alle 8 di mattina, io non avevo ancora realizzato né l’orario né il luogo e vengo travolta da questo uragano di forza e simpatia. Un metro e mezzo di forza della natura, mi mette immediatamente al lavoro e senza perdere tempo, in due ore avevamo preparato 3 kg di frollini!!!

Mina, non smetterò mai di ringraziarti, questa ricetta è stato un regalo dolcissimo, ho preparato i tuoi frollini decine di volte e credimi, ormai sono i biscotti preferiti di mio marito.

Poche regole ma ben precise, prima di tutto si preparano con la macchina dei biscotti, e se come me vi chiedete se è possibile senza, la risposta è NO. Il prodotto finale è completamente diverso.

Seconda regola, rispettate gli ingredienti, sono perfettamente bilanciati. Il risultato è un biscotto friabile e delicato.

Ingredienti:

  • 1 kg di farina 00 debole
  • 300 gr di burro
  • 100 ml di olio di oliva
  • 5 uova
  • 250 gr di zucchero
  • 16 gr di lievito per dolci

Preparazione :

Inserite nel boccale della planetaria la farina, lo zucchero, il lievito e il burro a pezzi. Iniziate a lavorare gli ingredienti e dopo qualche istante, inserite le uova e l’olio. Continuate a lavorare l’impasto fino a formare una massa compatta e liscia, l’operazione richiederà veramente pochissimi minuti. Formiamo una palla e coperta da pellicola, la lasciamo riposare per una mezz’oretta.

Passato il tempo di riposo, con l’aiuto della macchinetta, formiamo dei filoncini lunghi circa 15 cm, che andremo a chiudere a cerchio. Posizioniamoli sulla placca ricoperta di carta forno e inforniamoli a 180° per 15 minuti.

Lasciamoli raffreddare e se volete, potete ricoprirli di cioccolato fondente fuso!

Vi posto un immagine della macchina che uso io, alla quale inserisco una bocchetta a stella per avere i frollini rigati.

Tritacarne con accessori per biscotti Ghidini Italy

Come potete vedere la punta della macchinetta è liscia, per ovviare a questo problema, io attacco la mia bocchetta all’estremità di quella della macchina e il gioco è fatto!

Provateli, non ve ne pentirete!

Leave Your Comment

Your name *

Your website

Your comment *

* Required Field

  • Un pizzico di me

    Mi chiamo Gabriella, sono pugliese ma ormai da anni vivo a Trieste. Questo blog vuole essere un contenitore di tutte le mie ricette, vecchie e nuove, dei miei esperimenti culinari e di tutto quello che ho imparato. Ma soprattutto di quello che la vita mi vorrà ancora insegnare. Unico ingrediente che andrà ad amalgamare il tutto sarà il rispetto. Rispetto per il cibo, la sua stagionalità e la semplicità nel prepararlo. Non sono uno chef e ne mai lo sarò, sono solo un’amante della buona tavola e del buon vino che ha voglia di condividere questo con il mondo. Buon appetito e buona vita a tutti.
  • Join Socials

  • Articoli recenti

  • Commenti recenti

  • Le Bloggalline


  • L’Italia nel piatto

     

  • Associazione Italiana Foodblogger