Home » Li.co.li » Friselle

Friselle

Posted by Ott 26,2016 2 comments

Friselle

Friselle.

 

Per il secondo mese consecutivo, con molto piacere ho aderito allo #scambioricette e questa volta ho sbirciato il Blog di Letizia in cucina. Tra le tantissime ricette, ho notato questa delle friselle, e visto che erano mesi che volevo provarci, detto fatto mi sono messa all’opera.

Letizia usa il lievito madre, io invece ho usato il Li.co.li. cioè lievito madre in versione liquida.

Ingredienti per circa 10/12 pezzi :

  • 100 gr di li.co.li
  • 250 gr di acqua circa
  • 300 gr di farina 00 debole
  • 200 gr di farina di semola rimacinata
  • 15 gr di olio
  • 15 gr di sale ( io ne ho messo molto meno, circa 5 gr )

Se volete usare pasta madre solida, ecco le dosi :

  • 150 gr di pasta madre rinfrescata
  • 320 gr di acqua
  • 100 gr di semola rimacinata
  • 500 gr di farina 0
  • 15 gr di olio evo
  • 15 gr di sale

Preparazione :

Versiamo le farine setacciate nella planetaria, aggiungiamo lentamente l’acqua e iniziamo ad impastare. Dopo qualche secondo versiamo il Li.co.li e sempre impastando la restante acqua. Appena inizia a formarsi l’impasto, versiamo l’olio e il sale. Continuiamo ad impastare fino ad ottenere una palla liscia e soda. Copriamo la ciotola e lasciamo lievitare fino al raddoppio. Io ho messo la ciotola nel forno spento e con una temperatura di circa 27° dopo 3 ore la massa era pronta.

Dopo la prima lievitazione, prendiamo il nostro impasto e dividiamolo in pezzi dello stesso peso. Io ne faccio alcune da 60 gr e altre da 80 gr, cosi da averne di diverse misure. Arrotoliamo ogni pezzo per formare dei cordoncini che uniremo per formare delle ciambelle con il buco centrale abbastanza largo.

img_0611Poggiamo le ciambelle su di una teglia ricoperta di carta forno e lasciamole lievitare coperte con un telo fino al raddoppio. Ci vorranno diverse ore. Dopo la seconda lievitazione, inforniamo le friselle a 240° per circa 20 minuti o fino a doratura.

img_0612img_0614

Lasciamole raffreddare e tagliamole a metà. Poniamole nuovamente in forno, questa volta ventilato per circa 15 minuti a 160° o fino a perfetta doratura. Non tostate le friselle ad alte temperature, perché dovranno asciugarsi per bene.

img_0624

Una volta fredde, possiamo conservarle per molte settimane chiuse in una busta di carta, tipo quella del pane. Per usarle basterà bagnarle con acqua e condirle a piacere con olio, sale origano e pomodorini.

foto2

2 Responses to :

  1. Letizia 26 ottobre 2016

    Grazie per averle provate! Adoro le friselle!

  2. zucchero 29 ottobre 2016

    Letizia, da pugliese, devo dirti che sono proprio buone!

Leave Your Comment