Home » Ricette » lievitati » Focaccia dolce

Focaccia dolce

Posted by Apr 01,2015 0 comments

Focaccia dolce

Focaccia dolce

 

Per Pasqua ci sono decine di preparazioni dolci, una tra queste è la focaccia dolce o più comunemente conosciuta come “fugassa”. E’ una via di mezzo tra una colomba e un panbrioche. Il web è pieno di ricette di fugasse, e quasi tutte hanno lunghe lievitazioni o diversi impasti. Per carità, se voi avete tempo diminuite pure la quantità di lievito e aumentate i tempi di lievitazione, vi durerà sicuramente più giorni. Io però non ne avevo molto, allora ho accorciato un pò le tempistiche e sinceramente il risultato è stato strepitoso. Morbidissima, altissima e il giorno dopo ancora umida e morbida. Per un buon risultato però dovete fare attenzione ad incordare per bene l’impasto. Io usando il robot ho impiegato quasi 20 minuti. Saper fare l’incordatura di un impasto è fondamentale, altrimenti lasciate perdere!!!!

Ingredienti :

  • 250 gr di farina manitoba
  • 250 gr di farina 00
  • 2 uova + 1 tuorlo
  • 150 gr di zucchero
  • 12o di burro morbido
  • 80 ml di latte circa
  • 15 gr di lievito di birra fresco (possiamo usare anche meno lievito, allungando i tempi di lievitazione!)
  • un pizzico di sale
  • mezza bacca di vaniglia ( solo i semi )
  • qualche goccia di aroma alle mandorle e aroma all’arancia

Per la glassa :

  • 20 gr di albume
  • 50 gr di zucchero a velo
  • mandorle
  • zuccherini

Preparazione.

L’ideale sarebbe avere le forme per panettoni di carta, ma io non le ho trovate. Cosi ho tagliato un foglio di carta forno e ho foderato una tortiera, mantenendo i bordi molto alti. Sinceramente è venuta perfetta!!! Per prima cosa formiamo il lievitino. In una ciotolina versiamo il lievito, 20 gr di latte, 50 gr di farina presi dal totale e 20 gr di zucchero. Amalgamiamo il tutto e lasciamo lievitare per almeno 30 minuti. Nell’impastatrice versiamo le due farine setacciate, le uova, lo zucchero, i semi di vaniglia e gli aromi ( la quantità degli aromi, dipende dal gusto personale ), il lievitino e iniziamo ad impastare versando il latte poco per volta. La quantità di latte, dipende da quanto assorbe la farina. Fate attenzione, versatelo poco per volta fino ad ottenere un impasto abbastanza sostenuto. Nel momento in cui l’impasto inizia ad incordarsi versiamo il burro un pezzo alla volta e aggiungendo il successivo solo quando il primo sarà completamente assorbito. Ci vorrà almeno una ventina di minuti, ma questa operazione è fondamentale, l’impasto dovrà risultare liscio e sodo. Lasciamo riposare coperto da pellicola per almeno 2/3 ore. Trascorso questo tempo prendiamo l’impasto, lo sgonfiamo e facciamo qualche piega. Prendiamo un lembo di impasto e lo ripieghiamo verso il centro, ripetendo questa operazione con tutti e quattro i lati. Prendiamo la nostra palla e la posizioniamo al centro della tortiera. Senza coprire l’impasto lasciamo riposare per un’oretta o fino a quando l’impasto non avrà raggiunto i bordi. E’ importante non coprire l’impasto perchè dopo con un coltello affilato dovremo incidere la superficie. Prepariamo la glassa. In una ciotola versiamo l’albume e lo zucchero a velo. Con una forchetta amalgamiamo il composto che dovrà essere molto sodo, se c’è bisogno aggiungiamo altro zucchero. Quando l’impasto sarà lievitato, incidiamo la superfice con un coltellino affilato, formando una croce e glassiamo la superficie. Non arriviamo ai bordi perchè tenderà a scendere da sola. Ricopriamo con mandorle e abbondante zucchero a velo. Inforniamo a 160° per 40 minuti. Dopo i primi 15 se la superficie dovesse colorarsi troppo coprite con della carta argentata. Sfornate, lasciate raffreddare su una gratella e ora non vi resta che assaporare una focaccia dolce che si sente tanto colomba!IMG_0376IMG_0381

Leave Your Comment

Your name *

Your website

Your comment *

* Required Field