Home » Ricette » lievitati » Focaccia barese di zia Antonietta.

Focaccia barese di zia Antonietta.

Posted by Ago 03,2015 0 comments

Focaccia barese di zia Antonietta.

Focaccia barese di zia Antonietta.

 

Fare la focaccia, sembra facile, ma vi assicuro non lo è. Non ho intenzione di spaventarvi o demoralizzarvi, ma vi assicuro per me non è stato semplice. Ho fatto un sacco di tentativi, ma nessuno mi soddisfaceva pienamente. Poi un giorno conosco una signorinella di 90 anni che in mezza giornata mi insegna a fare una focaccia strepitosa. La sua è la focaccia più buona del mondo e vi assicuro non esagero, la mia spero un giorno possa eguagliare la sua. Grazie zia Antonietta, sei un mito.

Ingredienti per una teglia di media grandezza :

  • 300 gr di farina di grano duro
  • 200 gr di farina o di media forza
  • 100 gr di patate lesse
  • 6 gr di lievito di birra fresco o 2 di quello secco
  • 10 gr di sale
  • circa 400 ml di acqua
  • olio di oliva, pomodorini, origano e sale grosso.

Preparazione :

Prima di tutto lessiamo le patate e una volta cotte le sbucciamo e le riduciamo in purea. Nella ciotola della planetaria versiamo le farine setacciate, il lievito sciolto in poca acqua a temperatura ambiente, qualche cucchiaio di olio, le patate schiacciate e versando l’acqua poca alla volta iniziamo a lavorare la massa. La quantità di acqua varia sempre dal tipo di farina, in questo caso ne va parecchia perchè la massa dovrà risultare molto morbida, quasi liquida e molto appiccicosa. Nel momento in cui l’impasto sarà abbastanza amalgamato versiamo il sale e continuiamo a lavorare. Il risultato sarà una massa di una consistenza morbidissima e appiccicosa. Lasciamola riposare fino al raddoppio, più o meno un 4/5 ore. Passato il tempo di lievitazione, prendiamo la teglia e versiamoci abbondante olio,dobbiamo ricoprire tutta la superficie. Versiamo al suo interno la massa e con l’aiuto delle mani sporche di olio disponiamo l’impasto in modo che riempia tutta la teglia. Con i polpastrelli formiamo dei piccoli crateri e sistemiamo dei pomodorini tagliati a metà. Ricopriamo tutta la superficie con abbondante origano .IMG_0706Lasciamola riposare ancora per 1/2 ore, si dovranno formare delle grosse bolle o almeno aumentare un po’ di volume.Prima di infornare, versiamo a filo dell’olio di oliva sulla superficie della focaccia.Inforniamo nella parte bassa del forno a 240° per 20 minuti o fino a doratura. Che dire, è buonissima e mangiata calda con una fetta di mortadella è il massimo!!!IMG_0711

Buon appetito.

Leave Your Comment