Home » Dessert » Crostata di ricotta

Crostata di ricotta

Posted by Feb 13,2016 0 comments

Crostata di ricotta

Crostata di ricotta.

 

Oggi avevo proprio voglia di dolce, ma di dolce buono,rustico,casalingo. Cosi, complice una buona ricotta, ho deciso di preparare il “calzone di ricotta” ma chiuso in un guscio di frolla. La preparazione è semplicissima, ma il risultato è spettacolare.

Ingredienti:

  • 350 gr di farina debole 00
  • 150 gr di zucchero
  • 150 gr di burro
  • 2 uova medie
  • mezzo cucchiaino di lievito per dolci

Per la farcia:

  • 500 gr di ricotta vaccina possibilmente del giorno prima
  • 150 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 3 cucchiai di liquore all’arancia
  • gocce di cioccolato fondente

Preparazione:

Prepariamo la frolla, mescolando la farina, lo zucchero, il lievito e il burro a piccoli pezzi. Lavoriamo la farina e il burro fino ad ottenere uno sfarinato. A questo punto aggiungiamo le uova e lavoriamo la massa molto velocemente, giusto il tempo di formare una palla liscia e consistente. Copriamo con della pellicola e facciamo riposare in frigo per un’ora.

In una ciotola, versiamo la ricotta, lo zucchero e il liquore. Io ho messo un liquore all’arancia, ma potete mettere quello che volete,  tipo la strega, il limoncello etc.. Lavoriamo la ricotta e aggiungiamo le uova, sempre con una spatola amalgamiamo tutti gli ingredienti e alla fine aggiungiamo le gocce di cioccolato.

Prendiamo la frolla e dopo averla reimpastata per evitare che si rompa, la stendiamo molto sottile con l’aiuto di un matterello direttamente sul foglio di carta forno, cosi da poterla spostare nella tortiera senza problemi. Poniamo la frolla nella tortiera, preferibilmente a cerniera, lasciando i bordi alti almeno 3/4 cm cosi da formare un guscio adatto a contenere la farcia. Lasciamo da parte un pò di frolla per formare delle strisce da posizionare sopra il guscio. Versiamo la farcia di ricotta nel guscio, livelliamo la superficie e posizioniamo le strisce per decorare. Mettiamo in forno a 180° per almeno 45 minuti. Sforniamo e lasciamo raffreddare il dolce. Vi consiglio di mangiarla il giorno dopo, perchè come tutte le frolle avrà il tempo di riposare e di prendere il sapore del ripieno!

Leave Your Comment