Home » Ricette » lievitati » Crackers fatti in casa

Crackers fatti in casa

Posted by Giu 09,2016 3 comments

Crackers fatti in casa

Crackers fatti in casa.

Ultimamente sul web impazzano le ricette che cercano di ricreare in casa i Ritz o Tuc, ho letto decine e decine di queste ricette, tutte quasi uguali, si differenziano giusto di qualche grammo in più di farina o sale o olio !

Cosi un giorno cerco di rifarne qualcuna e quella che più mi convinceva era questa, gli ingredienti sono completamente diversi ma la preparazione, anzi la cottura mi inspirava molto.

Detto fatto, ho creato dei crackers ottimi, giuro non riesco a smettere di sgranocchiare!

Giusto per la cronaca, non centrano niente con i Tuc o Ritz, questi sono più buoni!

Ingredienti :

  • 100 gr di farina ai cereali ( oppure farro, segale o integrale )
  • 150 gr di farina 0 debole
  • 50 gr di farina di semola di grano duro
  • circa 130 gr di acqua
  • 25 gr di olio EVO
  • un cucchiaino di lievito istantaneo ( quello per torte salate )
  • 10 gr di sale
  • 10 gr di zucchero
  • semi di finocchio ( facoltativo)
  • burro sciolto per glassare
  • sale grosso per la superficie

Preparazione :

Setacciate le farine nella planetaria, vi consiglio di usare una farina ai cereali oppure al farro, per dare quel gusto rustico ai crackers. Aggiungete lo zucchero, il lievito e una parte di acqua. Iniziamo ad impastare, aggiungendo l’olio a filo e la restante acqua. Fate attenzione ai liquidi, perché la quantità dipende sempre dal tipo di farina, quindi potrebbe essere troppa. Dovete ottenere una palla soda e liscia.IMG_0307

Alla fine aggiungete il sale e se vi piacciono dei semi di finocchio, o qualsiasi altro semino!

Fate riposare l’impasto per 30 minuti e dopo il riposo, stendete la pasta molto sottile. Io ho usato il mattarello, ma se avete la macchina della pasta ( nonna papera ) sicuramente sarete più veloci!

Tagliate i crackers della forma che preferite e poneteli su di una teglia, con i rebbi di una forchetta bucate i crackers cosi da non farli gonfiare in cottura.IMG_0308IMG_0304Infornate a 180° opzione ventilato fino a doratura.

Appena sfornati, quindi ancora bollenti. Vanno spennellati con abbondante burro e ricoperti con sale grosso. Questo particolare li renderà lucidi e gustosi, quindi non omettete questo passaggio mi raccomando e sopratutto spennellate pochi crackers alla volta cosi il burro non si asciugherà e il sale riuscirà ad aderire meglio!IMG_0340

3 Responses to :

  1. Elena 9 giugno 2016

    Bellissimi, complimenti e grazie per aver apprezzato la mia ricetta! 🙂

  2. zucchero 9 giugno 2016

    Ciao Elena, scusa se ti ho stravolto la ricetta, ma i tuoi consigli sul procedimento sono stati essenziali!!! Grazie

  3. Elena 9 giugno 2016

    e di che figurati, anche io mi lascio ispirare spesso e stravolgo 🙂

Leave Your Comment