Home » Dessert » Frittelle di patate.

Frittelle di patate.

Posted by Nov 30,2015 0 comments

Frittelle di patate.

Frittelle di patate.

 

Premetto che non amo molto i cibi fritti, ma queste ciambelle sono una vera goduria. Morbide, leggere, gustose….. insomma da provare immediatamente.

Non perdiamoci in chiacchiere ma passiamo subito agli ingredienti.

Ingredienti per circa 50 pezzi da 45/50 gr.

  • 250 gr di farina 00
  • 250 gr di farina manitoba
  • 350 gr di patate
  • 80 gr di burro
  • 3 uova
  • sale
  • 100 gr di zucchero
  • 10 gr di lievito di birra fresco
  • zucchero per decorare
  • latte q.b.
  • olio di semi per frittura

Preparazione:

Prima di tutto lessiamo le patate e ancora calde le sbucciamo e le schiacciamo per bene. Versiamo la purea di patate ancora calda nella farina che avremo precedentemente setacciato e versato nella ciotola della planetria. Versiamo anche le uova, lo zucchero, il lievito sciolto in poco latte e iniziamo a impastare. Dopo qualche giro versiamo il burro morbidissimo poco alla volta e in fine il pizzico di sale. Impastiamo fino ad ottenere un impasto molto morbido ed elastico. Se dovesse risultare troppo sodo aggiungiamo un po di latte. Ottenuto l’impasto non ci resta che farlo lievitare per circa due ore. Trascorso questo tempo, prendiamo l’impasto e prelevando piccole palline di circa 40 gr, formiamo tanti rotolini che uniremo per bene a formare le nostre ciambelline, poniamole su di un piano infarinato e lasciamole lievitare ancora un’oretta. Finalmente siamo pronti per friggere. Prendiamo una piccola padella, non troppo grande, anche perchè vi consiglio di friggere massimo cinque pezzi alla volta. Mettiamo a riscaldare il nostro olio e nel frattempo ci prepariamo una ciotola con poco zucchero semolato, dove metteremo le ciambelle appena cotte in modo che lo zucchero aderisca alla superficie, ma non riempite la ciotola con troppo zucchero, perchè si inzuppa di olio e perde di sapore. Quindi pronti e organizzati, non ci resta che tuffare le ciambelle nel nostro olio bollente, tuffatele con la parte superiore a contatto con l’olio. Si gonfieranno di più! Appena pronte, ci vorrà pochissimo quindi non perdetele d’occhio, le passiamo nello zucchero e le poniamo sul piatto da portata. Sinceramente io le preferisco fredde, appena cotte sono troppo umide, ma è un’opinione personale. Provatele assolutamente, sono cosi buone che non smetterete di mangiarle fino a che non saranno finite!!IMG_1216Ecco l’interno, morbidissime!

Leave Your Comment